La spesa in agristeria… e la frutta e verdura a domicilio

Frutta e verdura a domicilio pisa

In molti considerano il servizio di consegna di frutta e verdura a domicilio un lusso riservato a una ristretta cerchia di radical chic. Niente di più sbagliato, almeno per quanto ci riguarda. Ordinando al ragazzo di bottega – è questo il nome che abbiamo scelto per il servizio di consegna a domicilio, rifacendoci ad una vecchia tradizione ormai praticamente scomparsa – non si deve pagare nessun costo aggiuntivo rispetto a quanto spendereste qui in negozio. Già, perché Casa Ti Coltivo non è (solo) un ristorante vegetariano o comunque un posto per mangiare. In via Provinciale Calcesana 62 (il nostro indirizzo, ormai dovreste averlo imparato), nello spazio dell’agristeria che non a caso abbiamo scelto di chiamare ORTO, proponiamo ogni giorno una selezione di frutta e verdura fresca e a km zero, coltivata nei campi della nostra azienda agricola, ad Arena Metato (San Giuliano Terme), oppure in quelli di altre aziende selezionate in base a rigidi criteri di qualità.

SCOPRI COME ADERIRE AL SERVIZIO E PRENOTARE LA CONSEGNA

FRUTTA E VERDURA A DOMICILIO: PERCHÉ?

Perché abbiamo deciso di inaugurare il servizio di consegna a domicilio di frutta e verdura? Innanzitutto perché amiamo troppo i prodotti dei nostri campi per privarci del piacere di farli arrivare direttamente a casa vostra, poi perché siamo molto affascinati dall’idea di rispolverare la vecchia tradizione del garzone di bottega che ogni giorno faceva il giro delle consegne e infine perché siamo convinti che anche la vita moderna con i suoi ritmi frenetici possa adattarsi ad uno stile di vita sano (almeno dal punto di vista alimentare).

frutta_e_verdura_a_domicilio_pisa

FRUTTA E VERDURA A DOMICILIO: 3 MOTIVI PER SCEGLIERLA

– Ok, sarà scontato, ma farsi consegnare la frutta e verdura a domicilio permette di evitare la fatica di andare a fare la spesa. Per qualcuno potrà anche essere un piacere, ma in generale andare a fare compere non è la più divertente delle attività, a prescindere dal momento della giornata nel quale si sceglie di farlo, la mattina prima di entrare in ufficio, all’ora di pranzo oppure a fine giornata. Affidandovi al nostro servizio vi basterà prenotare la vostra cassetta entro il giovedì alle 13.00 ed attendere la consegna il venerdì pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00. Non servirà che siate in casa durante l’intero arco di tempo, sarà sufficiente comunicare al ragazzo di bottega dove lasciare la merce.

– Scegliendo il servizio del ragazzo di bottega non avrai nessun costo di consegna: la nostra politica prevede un importo minimo di ordine (fissato a 15€) e nessun altro costo aggiuntivo.

– Facendoti consegnare i nostri prodotti a domicilio hai la possibilità di mangiare frutta e verdura a km zero durante tutta la settimana, con grandi benefici per il tuo organismo. Molto spesso, soprattutto nei periodi più carichi di impegni, la spesa (o comunque l’acquisto di prodotti freschi) è una delle prime cose che si tende a sacrificare. Facendo arrivare frutta e verdura direttamente a casa tua, non avrai più scuse per non mangiarle!

frutta e verdura a km zero

IL CONSIGLIO DI ALESSANDRO: AD APRILE ARRIVANO LE FAVE

Questa settimana, il consueto appuntamento con il consiglio dell’agristiere Alessandro è dedicato ad una varietà di verdure che arriva con il mese di aprile: le fave. Questa varietà è coltivata principalmente nelle aree costiere con clima invernale mite e viene seminata negli ultimi mesi dell’anno, in genere tra ottobre e dicembre (al nord d’Italia in genere si aspetta la fine dell’inverno). La raccolta avviene quindi in primavera (più o meno avanzata a seconda della semina). Prima di consumarla è necessario liberarla dal baccello e pulirla (per rimuovere il cosiddetto “occhio”); questo legume può essere consumato da solo (cotto o crudo) oppure come accompagnamento a zuppe e piatti di carne. Uno degli abbinamenti più conosciuti è un piatto chiamato “fave e cicoria”: una crema di fave accompagnata da cicoria saltata. Non essendo possibile conservarle a lungo (a meno che non siano state cotte e poi congelate), le fave devono essere essiccate per durare a lungo.